Hotel Lucca - Hotel a Lucca 4 stelle - Hotel Lucca 4 stelle centro

Prenota qui e ti regaliamo

Sconto 10%

Bottiglia di vino delle colline lucchesi

Upgrade di camera su disponibilità

Hotel Sicuro

Alla scoperta di Giacomo Puccini

Lucca, 22 dicembre, 1858. Da quel giorno, l’opera musicale non sarebbe stata più la stessa. Nacque infatti il celebre compositore Giacomo Puccini, considerato tutt’oggi uno dei maggiori operisti della storia musicale mondiale, per sempre legato alla città di Lucca e al territorio circostante, grazie anche al contributo del Puccini Museum.
 

Infanzia e giovinezza di Puccini

 

Cresciuto con sei sorelle ed un fratello, ricevette dal padre Michele i primi insegnamenti musicali, prima di iscriversi alla classe di violino dell’Istituto Musicale “G.Pacini”, una scuola molto rinomata anche fuori Lucca.

Fu proprio in occasione del conseguimento del diploma che nacque la sua prima composizione: la Messa a 4 voci, datata 1880. Terminati gli studi si trasferì a Milano per frequentare il conservatorio, dove rimase fino al 1833. Determinato a fare soltanto il compositore -né l’insegnante, né l’interprete- conclusa l’esperienza formativa compose la sua prima opera lirica, Le Villi.
 
Grazie ad una rappresentazione de Le Villi organizzata da alcuni amici, Puccini fu notato da Giulio Ricordi, il più importante editore musicale italiano del tempo. Quest’ultimo, non solo inserì l’opera nel catalogo della sua casa editrice, ma commissionò a Puccini un lavoro. 

Da questa commissione nacque Edgar. La prima esibizione, nel 1889, fu un successo totale, tanto da contribuire in modo determinante alla carriera del compositore.

 

Il successo mondiale  
 

Puccini si innamorò di una donna sposata, Elvira Bonturi, la quale lasciò il marito per lui. A causa delle iniziali difficoltà economiche, i due non poterono frequentarsi spesso, fino a quando Puccini non compose la terza opera, Manon Lescaut (1893), la quale consentì loro di avviarsi ad una vita ricca e lussuosa.

Nel 1896, anno in cui scrisse La bohème, il successo derivato dalle rappresentazioni fu ancora più grande. Puccini acquistò quindi due case, una a Torre del Lago e l’altra a Chiatri -località molto vicine a Lucca- fortificando ulteriormente il rapporto con la città natale. Proprio a Torre del Lago Puccini trascorrerà gli anni della Prima Guerra Mondiale.

Tosca (1900) e Madama Butterfly (1904), gli consegnarono il riconoscimento del compositore vivente più ricco e famoso. Nel 1919 decise di vendere la residenza di Torre del Lago per costruire una villa a Viareggio, nella quale andò ad abitare verso la fine del 1921. Proprio in questa casa, Puccini lavorò alla sua ultima opera, Turandot. Nonostante sia rimasta incompiuta, andò in scena per la prima volta nel 1926 e da allora è una delle opere di Giacomo Puccini più rappresentate di sempre.
 

Lucca ha deciso di celebrare la vita e le opere del grande compositore attraverso il Puccini Museum. Il museo, il cui cuore è costituito dalla casa natale di Puccini, è un viaggio profondo e completo nella vita dell’artista per scoprire tutti i tratti geniali e distintivi che lo hanno consacrato come uno dei maggiori operisti di sempre su scala mondiale.
 

Ultimi Post
  • +

    La leggenda del Ponte del Diavolo

    Il Ponte della Maddalena, conosciuto ai più con il nome di Ponte del Diavolo, costituisce uno dei punti di interesse preminenti di tutta la Toscana. Il Ponte attraversa il fiume Serchio nella località di Borgo…
  • +

    Alla scoperta di Giacomo Puccini

    Lucca, 22 dicembre, 1858. Da quel giorno, l’opera musicale non sarebbe stata più la stessa. Nacque infatti il celebre compositore Giacomo Puccini, considerato tutt’oggi uno dei maggiori operisti della storia musicale mondiale, per sempre legato…
  • +

    I laghi della Garfagnana

    Freschi d’estate, suggestivi in autunno, innevati d’inverno: i laghi della Garfagnana sono uno spettacolo di bellezza in ogni stagione.  Da sempre meta di turisti incuriositi, sono perlopiù di origine artificiale. La zona della Garfagnana è molto…
  • +

    Un tuffo in Versilia

    Giusto il tempo di percorrere trenta minuti in macchina e da Lucca si arriva subito in Versilia. La zona, conosciuta ai più per la vita mondana, offre un mare calmo e tranquillo, nel quale fare…
  • +

    La meraviglia del Duomo di Lucca

    Nel centro storico di Lucca c’è un vero e proprio gioiello: la Cattedrale di San Martino, meglio conosciuta come il Duomo di Lucca.   La storia della chiesa   Dedicato a San Martino, il Duomo…

La leggenda del Ponte del Diavolo

Leggi tutto

Alla scoperta di Giacomo Puccini

Leggi tutto

I laghi della Garfagnana

Leggi tutto

Un tuffo in Versilia

Leggi tutto

La meraviglia del Duomo di Lucca

Leggi tutto

Tour gastronomico fra i sapori di Lucca

Leggi tutto

Cultura, storia e tradizione: benvenuti in Lucchesia

Leggi tutto

Immortala la vacanza con i souvenir di Lucca

Leggi tutto

La nostra vocazione è pet-friendly

Leggi tutto

Cantine lucchesi, il gusto autentico del vino toscano

Leggi tutto

Lucca romantica, dove trascorrere un indimenticabile San Valentino

Leggi tutto

Lucca Experience, il documentario che racconta la storia della città

Leggi tutto

Il Museo Lu.C.C.A., partner eccezionale dell’Hotel Ilaria

Leggi tutto

Settembre al fresco: partenza per la Garfagnana

Leggi tutto

Gita fuori porta a Montecarlo di Lucca

Leggi tutto

La cucina di Lucca: incredibile universo di sapori

Leggi tutto

Appuntamento con l’Antico: il Mercato Antiquario di Lucca

Leggi tutto

Un tuffo nel medioevo tra i castelli e le fortezze di Lucca e dintorni

Leggi tutto

Natale e Capodanno a Lucca: tutti gli eventi in programma

Leggi tutto

4 luoghi imperdibili da visitare per conoscere Giacomo Puccini

Leggi tutto

Una passeggiata lungo le Mura di Lucca

Leggi tutto

Alla scoperta di Piazza dell’Anfiteatro a Lucca

Leggi tutto

Come eravamo: l’incredibile storia dell’Hotel Ilaria

Leggi tutto
Prenota Chiama Email